Mi chiamo Martin Cambriglia.

Sono illustratore, pittore e grafico. Ma anche musicista, caricaturista e insegnante d’arte.

Sono argentino di origine e milanese di adozione. Ho studiato musica e arte applicata, mi sono formato come compositore prima e come pittore autodidatta poi, ho approfondito la grafica e il digitale e mentre lavoravo per poter portare avanti queste passioni in un mondo che continuava a dirmi con cinismo “Ma cosa credi di fare?”, ho capito cosa è per me l’arte.

Sono per natura lontano da un’arte concettuale e cerebrale: L’arte per me è un’esperienza a tutto tondo, eclettica e varia, che tocca e unisce aspetti diversi della quotidianità. Per me fare arte significa essere prima di tutto un artigiano. Significa manualità, cura e attenzione. Ma anche precisione, leggerezza, un sentimento duraturo piuttosto che un’emozione fugace.

E la grafica? La grafica è il gusto di rendere forme e colori funzionali ad una comunicazione efficace e alla definizione di un’identità. È il piacere di mettere la propria mano al servizio di altre realtà. Per questo è anch’essa parte del mio lavoro.

Martin Studio è il nome che ho dato alla mia attività. Per capire ciò che posso fare per voi, guardate la pagina “Servizi


My name is Martin Cambriglia.

I am illustrator, painter and graphic designer. But also a musician, caricaturist and art teacher.I’m Argentinian of origin and Milanese by adoption. I studied music and applied art, I trained as a composer first and as a self-taught painter then, I deepened the graphics and digital and worked to be able to carry on these passions in a world that kept telling me with cynicism “But what do you think?”, I understood what art is for me.

I am by nature far from a conceptual and cerebral art: Art for me is an all-round, eclectic and varied experience that touches and unites different aspects of everyday life. For me, making art means first of all being a craftsman. It means dexterity, care and attention. But also precision, lightness, a lasting feeling rather than a fleeting emotion.

And the graphics? The graphic is the taste of making shapes and colors functional to an effective communication and to the definition of an identity. It is the pleasure of putting one’s hand at the service of other realities. This is why it is also part of my job.

Martin Studio is the name I gave to my business. To understand what I can do for you, look at the “Services” page

“L’arte non riproduce ciò che è visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è.”

“Art does not reproduce what is visible, but makes visible what is not always”

(Paul Klee)