Il materiale di base

Maggio 2, 2019
Maggio 2, 2019 Martin

Il materiale di base

Quando si inizia un corso o ci si vuole cimentare con la pittura ad olio, andare in colorificio riporta alla memoria l’emozione dei primi giorni di scuola in cui andavi in cartoleria a comprare tutti i quaderni che sapevano di nuovo e pulito. Ma dato che ora siamo adulti e useremo materiale costoso e anche tossico, conviene prestare un po di attenzione, ecco quindi questa lista ragionata per aiutarti a scegliere nel migliore dei modi:

1) Pennelli

Dato che molto probabilmente sarai agli inizi, non spendere cifre esagerate per pennelli di pelo o eccessivamente costosi. Punta piuttosto a un tipo di pennello sintetico che ti permetta di far pratica senza rimetterci troppo nel caso non li pulisca benissimissimo. Molti dei miei allievi si trovano bene con questa soluzione che comprende anche un pratico astuccio https://amzn.to/2DJ7kLe

Altrimenti questi sono quelli che uso io e vanno benone: https://amzn.to/2UW4ecj

2) Colori

Ne troverai tantissimi, di marche differenti e con prezzi diversi. Il costo è proporzionato agli ingredienti usati per realizzarli, se sono troppo economici lo sono anche gli ingredienti quindi valuta bene… Le marche che uso abitualmente da anni sono Maimeri, Daler Rowney, Van Gogh, Lefranc & Bourgeois,

Per cominciare bastano i colori primari (rosso+giallo+blu) + bianco e nero: https://amzn.to/2DMBFsj

Oppure una confezione che comprenda anche i colori secondari: https://amzn.to/2WyvqzP

3) Tele

Se hai iniziato un corso probabilmente ti servirà un album di fogli telati cosi puoi far pratica in serenità senza spendere una fortuna in tele o pannelli telati: https://amzn.to/2Jkl5n8

4) Tavolozza

Se hai preso un kit probabilmente è già inclusa nella confezione, se invece te ne occorre una io mi trovo molto bene con la tavolozza standard misura media in legno, questa è molto buona: https://amzn.to/2Jkl5n8

5) Contenitore per l’olio

Sembra una sciocchezza ma ti fa lavorare in maniera molto più organizzata: https://amzn.to/2VgQfDe

6) Olio di lino (crudo)

Serve per diluire il colore a olio e renderlo più cremoso e facile da usare. Io uso quello raffinato che non ingiallisce con l’essicazione: https://amzn.to/2DVnAZI

7) Essenza di trementina

Si usa in piccole quantità per diluire il colore e velocizzare quindi l’asciugatura, e pulire a fondo i pennelli: https://amzn.to/2Wq4HFi

8) Cavalletto

Se puoi tenerlo in casa e ti piace lavorare su quadri medio grandi allora un cavalletto da studio è quello che ci vuole, io uso uno come questo: https://amzn.to/2VijKVg

Se hai poco spazio ma vuoi comunque qualcosa di solido per tele medio piccole uso anche questo: https://amzn.to/2VjNXmO

Se ti serve che il cavalletto abbia la doppia funzione, anche valigetta (utilissima per andare a dipingere all’aria aperta) meglio un cavalletto da campagna come questo: https://amzn.to/2JkJPLS

Se ti è comodo ho raccolto tutto in una lista: http://amzn.eu/fA6Zaec

Lascia un commento